Fatti e Commenti

pensieri sull'attualità

Tag: Autostrade

Villoresi Ovest.

di Eugenio Baresi

In Italia negli anni ’50 e ’60 l’impegno era per ricostruire e per iniziare a consolidare.

Divenimmo un esempio nel mondo e la nostra moneta rappresentava un sicuro investimento ed una certezza.

Insomma il buon governo, la capacità dei politici e degli amministratori.

Ma anche il meglio dell’ingegno che trovava accoglienza e possibilità di esprimersi.

Allora per descrivere un locale alla moda si diceva. “si incontrano semplici cittadini, politici, artisti e letterati”.

Oggi parrebbe una presa in giro.

Ma cosa c’entra Villoresi Ovest?

Continua la lettura…

Il dire ed il fare.

di Eugenio Baresi

Normalmente chi governa dovrebbe agire con i fatti piuttosto che con le parole.

Da quando è crollato il viadotto a Genova ogni poco assume il canto di una narrazione la revoca delle concessioni autostradali.

Di tempo ne è passato, ma di fatti nessuno.

Certo non è facile realizzare un simile progetto, ma non può essere l’ennesimo imbroglio mantenuto in vita solo per eccitare l’animo della propria presuntuosa inconsistenza.

Il vice ministro alle infrastrutture ieri l’altro con fare accaldato e accalorato si è prodigato in una urlante arringa, più simile ai tribunali di Pol Pot che ad una considerazione politica, contro la società che gestisce le Autostrade.

Continua la lettura…

Autostrade: siamo sempre presi in giro.

Il governo è diviso sulla revoca della concessione di autostrade per l’Italia.

Atlantia, quella dei Benetton, propone in questi giorni, per evitarla, tanti miliardi di investimenti, praticamente il doppio di quelli di prima.

Ancora propone il doppio di spesa per manutenzione, monitoraggio e miglioramento.

Stiamo parlando di 7,5 miliardi di euro.

In più propone addirittura di ridurre i pedaggi.

Per la revoca della concessione, comunque impraticabile, i 5stelle, partito democratico in barile e Renzi contario.

Ai Benetton le Autostrade sono arrivate grazie alla privatizzazione del Governo D’Alema nel 1999.

Che strano caso un contratto di privatizzazione molto lacunoso e solo a favore dei privati.

Continua la lettura…

© 2021 Fatti e Commenti

Theme by Anders NorenUp ↑